Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaCronaca › Schiamazzi e disturbo: chiuso il Vespaio
S.I. 14 novembre 2014
Le indagini nei confronti del locale del quartiere di Marina sono durante diversi mesi e alla fine si è giunti a tale decisione visti i rilevamenti fatti anche le apparecchiature idonee, in questo caso il fonometro
Schiamazzi e disturbo: chiuso il Vespaio


CAGLIARI - Schiamazzi notturni e disturbo della quiete pubblica. Il locale "Il Vespaio", ex Antico Galeone, è stato chiuso. Sequestro preventivo avvenuto questa mattina da parte della Polizia Amministrativa e Commerciale dei Vigili Urbani coordinati dal capitano Massimiliano Caboni. Le indagini nei confronti del locale del quartiere di Marina sono durante diversi mesi e alla fine si è giunti a tale decisione visti i rilevamenti fatti anche le apparecchiature idonee, in questo caso il fonometro.
Commenti
22/4/2017
Nella notte tra venerdì e sabato, ignoti sono penetrati nello studio legale dell´avvocato Anna Maria Busia, in Via Libeccio, a Cagliari, portando via solo pochi spiccioli. Sul posto, gli agenti della Squadra volante e della Scientifica
22/4/2017
Proseguono i controlli della Guardia costiera sulla filiera della pesca anche in questi giorni ricchi di festività nazionali. I militari della Capitaneria di porto di Olbia hanno concentrato nuovamente la propria attenzione sulla filiera ittica ed in particolar modo sul commercio dei molluschi bivalvi proprio in vista del week-end
24/4/2017
Ieri sera, gli agenti della Sezione Volanti, hanno denunciato in stato di libertà per ricettazione e possesso di arnesi atti allo scasso, un 23enne ed un 24enne, entrambi sassaresi e già noti alle Forze dell´ordine
24/4/2017
Nei giorni scorsi, gli agenti delle Volanti di Nuoro, dopo una rapida indagine, hanno deferito all’Autorità giudiziaria un uomo residente in Penisola per il reato di truffa on-line ai danni di un giovane nuorese. Quest’ultimo, dopo essere entrato su un sito on-line di incontri, era stato telefonicamente convinto da un´aitante e sedicente escort, prima dell’incontro, a versare la somma di 100euro sulla sua carta prepagata
© 2000-2017 Mediatica sas