Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariAmbienteAnimali › Animali: festa di Natale con la cagnetta disabile Fiona
M.L.P.C. 6 dicembre 2014
Evento di Natale per gli ospiti della Casa di Bingo, l’Associazione onlus di Assemini che si occupa di dare una nuova possibilità di vita a tanti cani trovatelli. Una tre giorni natalizia di appuntamenti arricchita dalla presenza di Fiona. Ecco la sua storia e il programma dell’evento
Animali: festa di Natale con la cagnetta disabile Fiona


ASSEMINI – Tre giorni dedicati ai giochi e al divertimento insieme ai propri amici a quattro zampe con l’intento di raccogliere fondi da destinarsi agli ospiti canini dell’associazione onlus La Casa di Bingo. L’evento, intitolato “Caro Babbo Natale come vorrei…”, in Corso Asia 54, ad Assemini, è stato organizzato da un’educatrice cinofila professionista che ha voluto dedicare le giornate di sabato 6, domenica 7 e domenica 8 dicembre ai trovatelli del rifugio. Saranno tre date all’insegna del divertimento, per chi ama passare il proprio tempo in compagnia dei propri animali: per ogni giornata si inizierà alle ore 10 fino alle 18 con tanti giochi (agility, gambler, tunnel, rally-o, speedy-race, disc-dog) e nel corso della festa ci si potrà esibire col proprio cane in altri esercizi e anche in un defilè in costume natalizio.

Ciliegina sulla torta sarà la presenza di Fiona, prevista per lunedì: in questa occasione, si discuterà del tema della disabilità associata al mondo animale. Fiona è una cagnetta, già adulta al momento del ritrovamento, accolta nel 2011 dalle volontarie della Casa di Bingo. Era stata abbandonata e legata ad un albero con una grossa corda. Purtroppo, dopo qualche anno, ha manifestato gravi problemi neurologici che l’hanno portata a non reggersi più sulle zampe posteriori e che, probabilmente, sono stati la causa del suo abbandono. Per lei sono state provate tutte le strade possibili ed immaginabili, compreso un delicato intervento chirurgico e mesi di fisioterapia ma, nonostante ciò, Fiona non riesce più a camminare.

Elisabetta Podda della Casa di Bingo racconta a Cagliarioggi: «Questo evento è dedicato a lei e alla sua tenacia e riconoscenza che ci dimostra continuamente fin dal primo momento. A Fiona servono molte cure: ha bisogno di panni, di essere girata e cambiata di posizione molte volte durante il giorno perché non le si creino piaghe e lei ci ricambia con un amore incredibile. Quando ha bisogno di attenzioni ci chiama: ogni suo ululato significa qualcosa, che ha sete, fame o che vuole alzarsi e noi siamo pronti ad accontentarla in ogni sua esigenza. Ha intorno ai 15 anni e dopo tante sofferenze se lo merita». Oggi Fiona può muoversi grazie ad uno speciale carrellino fatto apposta per lei e tutto grazie alle amorevoli cure delle volontarie.

Nella foto: Fiona
Commenti
12:00
E´ polemica a Desulo dopo il blitz di ieri per l´eradicazione della peste suina, con centinaia di uomini delle forze dell´ordine, che ha portato all´abbattimento di oltre cento capi di maiali che pascolavano allo stato brado
15:36
La lotta alla peste suina è´ unna battaglia doverosa e il percorso alla legalità altrettanto ma le Istituzioni che hanno fatto la voce grossa e usato il pugno di ferro con un blitz con centinaia di uomini di forze dell´ordine per l´abbattimento dei Maiali allo stato brado che credibilità pensano di avere agli occhi dei barbaricini?
20:00
Ai ripetuti avvertimenti ha risposto che «non aveva visto alcun cartello» e che «conosceva bene i periodi di riproduzione dell’avifauna». Peccato che la zona sia interdetta dal 15 aprile al 15 agosto
30/5/2016
In stretto raccordo con la Questura di Nuoro ed avendo informato il sindaco all´inizio dell´operazione, l´Unità di missione regionale è intervenuta oggi per risolvere il problema, più volte segnalato, della presenza di suini che circolano liberamente all´interno del paese
© 2000-2016 Mediatica sas