Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariPoliticaUrbanistica › «La disputa tra baroni e aristocrazia penalizza la Sardegna»
S.I. 8 dicembre 2014
«I campioni del finto ambientalismo – prosegue l’esponente azzurro-, contorcendosi nelle loro contraddizioni ipocrite, riescono solo nell’impresa di andare contro tutte le esigenze in campo», così il consigliere regionale di Ugo Cappellacci
«La disputa tra baroni e aristocrazia penalizza la Sardegna»


CAGLIARI - «L’oziosa e aristocratica disputa tra i baroni della Giunta e le contesse penalizza la Sardegna». Così Ugo Cappellacci (Forza Italia) ritorna sul dibattito riguardante il Piano Casa. «I campioni del finto ambientalismo – prosegue l’esponente azzurro-, contorcendosi nelle loro contraddizioni ipocrite, riescono solo nell’impresa di andare contro tutte le esigenze in campo»: infatti – sottolinea Cappellacci- non solo non sono capaci di elaborare uno strumento idoneo a salvaguardare il paesaggio e il territorio, ma bloccano altresì un intero settore, quello dell’edilizia, che è già versa in una situazione di grave sofferenza. La Giunta Pigliaru ha revocato il Piano Paesaggistico non per proporre uno nuovo, ma solo per ritornare a quello del 2006 che con lo strumento discrezionale delle intese consente a pochi eletti di colare migliaia di metri cubi di cemento sulle coste, mentre blocca tutto ciò che riguarda i comuni mortali».

«E così – ha aggiunto Cappellacci- la mancata proroga del Piano Casa, con la pesante contraddizione della richiesta ai Comuni di tenere aperti l’ultimo giorno di validità di quello scaduto, è la dimostrazione di una Giunta che non sa come mascherare un provvedimento la cui sostanza è ben diversa dall’immagine che la Giunta si è attribuita. Questa fase di "vuoto normativo" sta gravemente penalizzando imprese, professionisti ed operai».

«Noi chiediamo alla Giunta regionale di ascoltare i sardi anziché ricercare la compiacenza dei feudatari del paesaggio. A proposito dell’ipocrisia di questi ultimi – ha concluso Cappellacci- invitiamo provocatoriamente questi signori a mandare una foto delle loro dimore, tutt’altro che modeste, e del luogo in cui si trovano: così l’opinione pubblica potrà sapere da dove predicano questi finti Ayatollah, impostori dell’ambientalismo».
Commenti
18/6/2018
In attesa dell´adozione definitiva del Piano di Assetto Idrogeologico da parte dei competenti uffici della Regione, il Consiglio si prepara all´approvazione definitiva del Piano di Conservazione della Bonifica, ma da parte dei gruppi politici più vicini all´ex sindaco Marco Tedde ancora polemiche infuocate
18/6/2018
Al pescatore di origini ponzesi, scomparso all’età di 94 anni, dopo aver vissuto quasi una intera vita nel borgo arbataxino, l’Amministrazione comunale ha deciso di dedicare la piazzetta che si affaccia su Via Porto Frailis
© 2000-2018 Mediatica sas