Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaArresti › Bufesra su Igea: arrestato presidente, indagato Oppi
S.A. 17 dicembre 2014
E´ in corso nel Sulcis un´ampia operazione dei carabinieri della Compagnia di Iglesias con perquisizioni e arresti, anche eccellenti, nell´ambito dell´inchiesta "Geo&Geo", scattata lo scorso anno, che vede al centro l´Igea, azienda in house della Regione Sardegna. Tra gli indagati c'è Giorgio Oppi dell'Udc
Bufesra su Igea: arrestato presidente, indagato Oppi


CAGLIARI - Dalle prime luci dell'alba è in corso nel Sulcis un'ampia operazione dei carabinieri della Compagnia di Cagliari con perquisizioni e arresti, anche eccellenti, nell'ambito dell'inchiesta "Geo&Geo", scattata lo scorso anno, che vede al centro l'Igea, azienda in house della Regione Sardegna (con sede ad Iglesias) che ha il compito di gestire la messa in sicurezza delle aree minerarie.

I militari hanno notificato tre ordinanze a carico dell'ex presidente dell'Igea della sua segretaria e dell'autista: Giovanni Battista Zurru, 76 anni, ex presidente dell'Igea, società in house della Regione ora in liquidazione, è ai domiciliari. La sua segretaria Daniela Tidu, 40 anni, dovrà invece osservare l'obbligo di dimora e Marco Tuveri, 62 anni, autista dell'Igea e sindacalista ora sospeso dall'attività, è stato invece destinatario di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Le ipotesi di reato sono peculato, turbativa degli incanti, truffa e voto di scambio. Sarebbero 62 le persone indagate. L'indagine coinvolge 66 persone: c'è anche l'ex assessore alla Sanità e leader dell'Udc, Giorgio Oppi.

Ultimo aggiornamento alle 19
Commenti
18/9/2017
Nel fine settimana, gli agenti della Polizia di Stato hanno tratto in arresto due 27enni orgolesi per coltivazione di sostanze stupefacenti finalizzata allo spaccio
18/9/2017
Questa mattina, gli agenti della Squadra Mobile di Sassari hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare in carcere, nei confronti di una sassarese ritenuta responsabile di aver provocato l’incendio dell’appartamento di Via Napoli, il 7 agosto
© 2000-2017 Mediatica sas