Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariPoliticaPolitica › Stella cometa dal Bastione per protesta
Red 21 dicembre 2014
Manifestazione dei Giovani Riformatori al Bastione di Cagliari per protestare contro la decisione del Comune di non esporre più la stella, simbolo del Natale, per tanti anni nel capoluogo
Stella cometa dal Bastione per protesta


CAGLIARI - Una gigantesca stella cometa è stata issata dai Giovani Riformatori al Bastione di Cagliari. La singolare manifestazione è stata fatta per protestare contro la decisione del Comune di non esporre più la stella, simbolo del Natale, per tanti anni nel capoluogo. «Riaccendiamo la speranza nei cagliaritani - dicono i Giovani Riformatori - e cominciamo riconoscendoci in quella stella cometa che per anni e stato il simbolo del Natale della città».
Commenti
23/8/2016
iRS lancia un appello alla società sarda e alle istituzioni chiedendo di partecipare alla manifestazione e di sostenere attivamente la campagna internazionale per l´Amnistia in merito ai fatti politici in Corsica
23/8/2016
Quella del 2016 non verrà ricordata solamente come l´estate peggiore per il servizio di igiene urbana, per l´incuria ambientale e la procurata fuga di Ryanair, ma anche come quella della più inconsistente programmazione turistico-culturale di sempre
22/8/2016
Intitolando a Francesco Cossiga una strada al centro di Sassari il sindaco Nicola Sanna ha dato simbolicamente il via alla storicizzazione della sua figura politica, proprio mentre sta per essere pubblicato il diario quotidiano del settennato e un vasto carteggio con Giulio Andreotti. Pubblichiamo la versione integrale del discorso tenuto da Pasquale Chessa, curatore scientifico dell’archivio Cossiga. Archivio che gli specialisti della Camera dei deputati hanno appena finito di ordinare
14:01
Partirei col sostenere che da circa due anni a questa parte l’Amministrazione comunale ha programmato il calendario degli eventi, sia estivi che invernali, sempre per tempo (cosa mai avvenuta nelle amministrazioni passate), di modo da poter consentire a tutti di sapere in anticipo quale fosse il calendario
© 2000-2016 Mediatica sas