Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariPoliticaPolitica › Cinque Stelle dal palco di Cagliari. «Stop alle cartelle di Equitalia»
Stefano Idili 22 dicembre 2014
Parte da Cagliari la campagna contro Equitalia del Movimento Cinque Stelle. Manifestazione davanti alla sede di via Asproni. Duro attacco al Governo Renzi
Cinque Stelle dal palco di Cagliari
«Stop alle cartelle di Equitalia»


CAGLIARI - Parte da Cagliari la campagna contro Equitalia del Movimento Cinque Stelle. Davanti alla sede dell'agenzia nel centro città si è svolta questa mattina la manifestaizone che ha visto numerosi partecipanti e l'intervento di alcuni big dei pentastellati tra cui Roberto Fico e Alessandro Di Battista e poi i sardi Manuela Serra e Manuela Corda.

Dal palchetto di un camion in via Asproni si sono susseguiti gli interventi che hanno avuto come tema principale la richiesta volta al Governo Renzi di far immediatamente sospendere le cartelle inviate ai cittadini. «Gli italiani sono costretti a pagare più tasse e vessazioni imposte da Equitalia per colpa della corruzione che comporta un'ingente evasione nell'intero paese», ha tuonato Di Battista che ha rincarato la dose.

Intervstato ai microfoni di Rai News ha detto. «Visto che voi dovreste svolgere un servizio pubblico e siete pagati dagli italiani, quando fate le interviste dovreste indicare il nome del politico, ad esempio, Formigoni, Renzi, Verdini e scrivere anche che è indigato o quando lo è imputato o condannato». I rappresentanti di Cinque Stelle hanno poi ribadito l'urgenza di mettere di fermare Equitalia prima che sia troppo tardi vista la drammatica crisi che si sta vivendo.


Nella foto la manifestazione di questa mattina a Cagliari
Commenti
20:38
Ad intervenire senza mezzi termini sulla situazione politica sassarese e sulle conseguenti letture degli analisti politici locali e regionali è Gianpiero Cordedda, segretario provinciale Pd Sassari
22/3/2017
Da sciogliere ancora il nodo-online, in bilico anche alcuni tesserati perché aderenti inizialmente a gruppi consigliari diversi dal Pd. Per chi ad Alghero ha creduto in un Pd unito è l'ennesima delusione. Probabili ricorsi. Il caos che avvolge il partito a livello regionale non risparmia il tesseramento in vista del congresso
21/3/2017
Venerdì la prima assemblea pubblica promossa da Italia Attiva, dove sarà lanciato un sondaggio esplorativo per coinvolgere i cittadini nell’indicazione delle priorità del territorio e nella scelta del futuro candidato sindaco. Nei prossimi giorni saranno distribuiti dai 30 ai 40mila volantini
21/3/2017
Sfiducia ed elezioni sempre più lontane a Sassari nonostante il generale caos all´interno del Partito democratico. Tempi stretti per andare al voto e cosiddetti big in ordine sparso. Lai e Ganau i più risoluti. Riunione riconvocata lunedi prossimo: Sette giorni nei quali Nicola Sanna dovrà dimostrare di aver capito la "lezione"
21/3/2017
Io sono prontissima ad andare a casa se questo dovesse portare nuova linfa vitale a Sassari. Al contrario c’è un sindaco che invece non vuol lasciare una poltrona che, è sotto gli occhi di tutti, non gli appartiene più
© 2000-2017 Mediatica sas