Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaEnogastronomia › Cagliari, Botteega: il mercato di fiducia con un clic
M.L.P.C. 23 dicembre 2014
Da appena due mesi online e già è una realtà consolidata: Botteega piace e continua a registrare tantissimi acquisti. Il segreto? Prodotti genuini, artigianali e a chilometro zero a portata di clic e comodamente spediti sulla porta di casa
Cagliari, Botteega: il mercato di fiducia con un clic


CAGLIARI – Da decenni ormai i centri commerciali hanno soppiantato i piccoli rivenditori di quartiere, dove il rapporto personale e la qualità andavano di pari passo. Quintali di frutta, verdura e prodotti di ignota provenienza si trovano collocati ormai sopra freddi e impersonali banchi vendita. Ma diciamoci la verità: chi di noi non si è stufato di non sapere cosa mette sotto i denti? Di non conoscere da dove proviene davvero quella fetta di formaggio, di non sapere se quella mela che stiamo dando a nostro figlio è piena di concimi o quella bistecca arriva dritta dritta dall’Est europeo?

Non aveva di certo torto il filosofo Feuerbach quando asseriva ”Noi siamo quello che mangiamo” e proprio da questo assunto arriva l’idea della startup Botteega Srl: il progetto nasce proprio dal desiderio di riunire tantissimi produttori locali in un unico sito. Con un semplice clic quindi si potrà fare la spesa, ma una spesa di qualità, come si faceva una volta sotto casa, dove i prodotti che si compravano erano scelti, coltivati e prodotti con cura e soprattutto a chilometro zero da piccole aziende, quelle che utilizzano metodi naturali e favoriscono la biodiversità.

Con Botteega si può fare una spesa completa: carne, verdure, dolci, salumi, latticini, primi piatti, pesce. Tutti i prodotti proposti provengono da tantissime aziende e produttori locali: Coldiretti, Mercato di San Benedetto e Campagna Amica sono solo alcuni. Avete già riempito il carrello? Ora basterà un altro clic e la spesa sarà recapitata direttamente a casa anche dopo poche ore dall’acquisto. L’obiettivo principale è quello di far acquistare facilmente prodotti e servizi da fornitori locali ed artigianali, tenendo vivi i legami tra territorio e imprese.

Non da poco quindi la componente culturale-economica: acquistando da imprese locali, le risorse restano sul territorio e possono essere reinvestite, mettendo in moto un circolo virtuoso. Dove esistono molte piccole aziende locali, si creano facilmente le condizioni per la nascita di nuove realtà economiche ed è più facile che la ricchezza prodotta sia equamente distribuita. I prodotti provengono da aziende che presidiano il territorio, contribuiscono a mantenere intatto il nostro paesaggio ed a salvaguardare l’equilibrio naturale ed idrogeologico. Non vi resta adesso che connettervi al sito di Botteega e provare la qualità dei suoi prodotti: e senza neanche pensarci troppo sarà già tutto sulla porta di casa.

Nella foto lo stand di Boteega
Commenti
25/7/2016
«Recupero della tradizione e occasione di lavoro per i giovani», ha sottolineato l´assessore regionale della Pubblica Istruzione e Cultura, presente nelle tenute algheresi
26/7/2016
Saranno tre giorni con i migliori mastri birrai dell’isola, musica e gastronomia al Forte della Maddalena. Giovedì 28 luglio convegno sul tema
© 2000-2016 Mediatica sas