Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariPoliticaAgricoltura › Imu agricola: «Dopo sospensiva Tar, accelerare su legge regionale»
S.I. 24 dicembre 2014
«Il Consiglio regionale - proseguono gli esponenti azzurri- ha la possibilità di fare da scudo contro un´imposta ingiusta, iniqua, contraria ai principi della Carta Costituzionale e del Codice del Contribuente»
Imu agricola: «Dopo sospensiva Tar, accelerare su legge regionale»


CAGLIARI - «Dopo la sospensiva decisa dal TAR del Lazio del decreto del Governo del 28 Novembre, che è un primo segnale incoraggiante sulla fondatezza di quanto sostenuto dai sindaci e dai territori, occorre accelerare l'approvazione della proposta di legge di Forza Italia per liberare definitivamente il mondo delle campagne dal pericolo dell'IMU agricola». Lo hanno dichiarato i consiglieri regionali di Forza Italia, Cappellacci, Pittalis e Cherchi.

«Il Consiglio regionale - proseguono gli esponenti azzurri- ha la possibilità di fare da scudo contro un'imposta ingiusta, iniqua, contraria ai principi della Carta Costituzionale e del Codice del Contribuente. Nonostante le promesse e le belle parole - sottolineano i forzisti-, il Governo non è andato oltre un'inutile proroga, ma non ha rinunciato al balzello. Se nella scorsa Legislatura siamo riusciti ad intervenire con un decreto dell'assessore all'Agricoltura, che liberava la Sardegna dallo spettro dell'IMU agricola, ora, essendo mutato il quadro normativo, occorre una legge regionale».

«Forza Italia ha messo una proposta sul tavolo - hanno concluso Cappellacci, Pittalis e Cherchi-, è pronta a fare la sua parte e chiederà alla conferenza dei capigruppo del 29 Dicembre l'inserimento della proposta di legge all'ordine del giorno del Consiglio».
Commenti
12:10
A raccolta parte delle opposizioni consiliari di Alghero nella sede del circolo cittadino del Partito democratico: Alleanza Popolare (ex Ncd), Patto Civico, Psd´Az e Gruppo Misto. Forza Italia storce il naso e sta alla finestra
17:35
Il Consorzio di Bonifica della Nurra introduce nuove disposizioni a seguito della forte limitazione nell´uso dell´acqua irrigua a causa delle criticità del sistema di approvviggionamento idrico Temo-Cuga-Bidighinzu e delle poche precipitazioni registrate nei mesi scorsi
25/3/2017
«Con l´invaso pieno si scongiureranno le difficoltà dello scorso anno», dichiara il presidente del Consorzio di Bonifica della Sardegna centrale Ambrogio Guiso
25/3/2017
L’Agris rappresenta l’Italia. 2milioni di euro, finanziati dal programma europeo Horizon 2020, con cui si sta lavorando all’incremento della produttività degli ovini in Europa e nel vicino Oriente
25/3/2017
«Uno dei modelli produttivi più importanti della Sardegna», ha sottolineato l´assessore regionale dell´Agricoltura Pier Luigi Caria, in occasione del 21esimo Meeting di primavera
25/3/2017
«L’emendamento in finanziaria che prevede ricadute per i pastori è un primo passo», dichiarano i vertici regionali dell´associazione di categoria, dopo il voto unanime della Commissione Bilancio all’emendamento che lega i 14milioni di euro stanziati dalla Giunta per il ritiro del Pecorino romano ad una ricaduta nel prezzo del latte
13:00
E´ veramente necessario stoppare l´iter di un piano di bonifica da cui possono trarre vantaggio la maggior parte degli agricoltori delle borgate storiche? Quale può essere l´interesse di pochi rispetto ai tanti? Il compito di una amministrazione deve essere prima di tutto proporre progetti e soluzioni in tutti i campi, tenendo conto del bene collettivo
© 2000-2017 Mediatica sas