Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaAmbiente › Fermato il progetto del fotovoltaico a Solanas
S.I. 29 dicembre 2014
Accolte le “osservazioni” presentate al Servizio Savi (sostenibilità ambientale e valutazione impatti) dell’Assessorato regionale della difesa dell’ambiente dalle associazioni ecologiste Amici della Terra e Gruppo d’Intervento Giuridico onlus con un atto di intervento
Fermato il progetto del fotovoltaico a Solanas


CAGLIARI - Superate le singolari interpretazioni delle norme sulla partecipazione dei cittadini alle procedure di valutazione di impatto ambientale. LOa Giunta regionale, con la deliberazione del 23 dicembre 2014, ha deciso l’“esito negativo per incompatibilità ambientale” in conclusione del procedimento di valutazione di impatto ambientale relativo al "Progetto di un impianto fotovoltaico della potenza di 7.111,11 kWp da realizzarsi in località Sa Guardia – frazione di Solanas in comune di Sinnai” presentato dalla Sa Guardia Agricola Immobiliare s.r.l.

Accolte le “osservazioni” presentate al Servizio Savi(sostenibilità ambientale e valutazione impatti) dell’Assessorato regionale della difesa dell’ambiente dalle associazioni ecologiste Amici della Terra e Gruppo d’Intervento Giuridico onlus con un atto di intervento (10 settembre 2013) nel procedimento di Via. Il progetto, predisposto dalla società di progettazione Debasi srl, interessa buona parte della vallata di Santa Barbara (oltre 50 ettari), ora parzialmente occupato temporaneamente da materiali di scavo provenienti dai cantieri della nuova strada statale 125 ma prevalentemente terreni agricoli, pascoli, corsi d’acqua, macchia mediterranea.

La precedente procedura di verifica di assoggettabilità si era conclusa (con delibera regionale del 23 settembre 2011) con la decisione di svolgere il più approfondito e incisivo procedimento di Via proprio per il pesante impatto ambientale su terreni a vocazione agricola e pascolativa, con emergenze archeologiche, di sensibile interesse paesaggistico.
Commenti
17:01
Una pianificazione degli ecocentri a livello regionale per scongiurare un impatto negativo degli impianti sull’ambiente e sulla popolazione. A sollecitare un provvedimento il consigliere regionale Edoardo Tocco (FI)
19:24
Spazzatura di ogni genere abbandonata nello spazio tra la recinzione e il muro che delimita l’area dove sono state riprese le lavorazioni necessarie a completare l’opera avviata dalla società appaltatrice Lakit Srl
18:48
«Ben venga la riforma delle agenzie ed il lavoro in rete», ha dichiarato nell´occasione l´assessore regionale dell´Ambiente
28/9/2016
Lo ha affermato l’assessore della Difesa dell’Ambiente Donatella Spano, commentando l’esito della riunione di ieri della Commissione Ambiente ed Energia della Conferenza delle Regioni
28/9/2016
"CircOliamo", la campagna educativa itinerante di sensibilizzazione sul corretto smaltimento dei lubrificanti, ha fatto tappa a Sassari, in piazza d´Italia
27/9/2016
Il dato emerge nella tappa a Olbia di CircOLIamo, la campagna educativa itinerante organizzata dal Consorzio obbligatorio degli oli usati con il patrocinio del ministero dell´Ambiente, Anci e Regione Sardegna
29/9/2016
Lunedì 10 ottobre alle 11 i responsabili della Syndial, la società incaricata ad attuare le bonifiche nell’area industriale di Porto Torres, presenterà al pubblico presso il Museo del Porto lo studio di impatto ambientale e il relativo Progetto Nuraghe fase 1 “Realizzazione di una piattaforma polifunzionale e di un sito di raccolta” da realizzarsi nella zona industriale di “La Marinella”
28/9/2016
Gli addetti dell´azienda che gestisce il servizio di igiene urbana, intervenuta su richiesta dell´amministrazione comunale ha effettuata una vasta pulizia nei vari terreni e cunette dove stati rimossi quintali di spazzatura tra oggetti di plastica, lattine, materiali della frazione indifferenziata, rifiuti ingombranti con gli scheletri arrugginiti di qualche elettrodomestico
29/8/2016
Mercoledì 31 agosto resterà chiuso sino alle ore 14. I tecnici del Comune di Sassari eseguiranno il trattamento fitosanitario
© 2000-2016 Mediatica sas