Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaAmbiente › Fermato il progetto del fotovoltaico a Solanas
S.I. 29 dicembre 2014
Accolte le “osservazioni” presentate al Servizio Savi (sostenibilità ambientale e valutazione impatti) dell’Assessorato regionale della difesa dell’ambiente dalle associazioni ecologiste Amici della Terra e Gruppo d’Intervento Giuridico onlus con un atto di intervento
Fermato il progetto del fotovoltaico a Solanas


CAGLIARI - Superate le singolari interpretazioni delle norme sulla partecipazione dei cittadini alle procedure di valutazione di impatto ambientale. LOa Giunta regionale, con la deliberazione del 23 dicembre 2014, ha deciso l’“esito negativo per incompatibilità ambientale” in conclusione del procedimento di valutazione di impatto ambientale relativo al "Progetto di un impianto fotovoltaico della potenza di 7.111,11 kWp da realizzarsi in località Sa Guardia – frazione di Solanas in comune di Sinnai” presentato dalla Sa Guardia Agricola Immobiliare s.r.l.

Accolte le “osservazioni” presentate al Servizio Savi(sostenibilità ambientale e valutazione impatti) dell’Assessorato regionale della difesa dell’ambiente dalle associazioni ecologiste Amici della Terra e Gruppo d’Intervento Giuridico onlus con un atto di intervento (10 settembre 2013) nel procedimento di Via. Il progetto, predisposto dalla società di progettazione Debasi srl, interessa buona parte della vallata di Santa Barbara (oltre 50 ettari), ora parzialmente occupato temporaneamente da materiali di scavo provenienti dai cantieri della nuova strada statale 125 ma prevalentemente terreni agricoli, pascoli, corsi d’acqua, macchia mediterranea.

La precedente procedura di verifica di assoggettabilità si era conclusa (con delibera regionale del 23 settembre 2011) con la decisione di svolgere il più approfondito e incisivo procedimento di Via proprio per il pesante impatto ambientale su terreni a vocazione agricola e pascolativa, con emergenze archeologiche, di sensibile interesse paesaggistico.
Commenti
19:36
Servizi in borghese, utilizzo di videocamere e del drone, potenziamento del personale e dei mezzi a disposizione del nucleo di controllo ambientale che assicura una copertura 24 ore su 24. Tolleranza zero della Polizia locale di Sassari contro chi non differenzia i rifiuti e soprattutto contro le grandi utenze che producono la maggior parte della spazzatura, incidendo negativamente sui valori
19/10/2017
4milioni per il rifinanziamento del meccanismo di premialità 2017 che incentiva la raccolta differenziata nei Comuni: li ha programmati la Giunta regionale, approvando una delibera proposta dall’assessore della Difesa dell’Ambiente Donatella Spano per l’attuazione dell’atto di indirizzo sullo sviluppo delle raccolte differenziate dei rifiuti urbani nel territorio regionale
18/10/2017
Migliora sensibilmente il decoro in Riviera del Corallo. Lavori in corso sul verde: Potature, cura dei prati, campagna a lungo termine per i trattamenti fitosanitari delle palme. A breve, aprirà il cantiere verde nella Pineta di Maria Pia
© 2000-2017 Mediatica sas