Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaCronaca › Si lancia nel vuoto: cagliaritano muore a 30anni
A.B. 29 dicembre 2014
Il corpo del giovane è stato trovato da un pensionato vicino alla Statale 125. La famiglia ne aveva segnalato la scomparsa nel pomeriggio di ieri
Si lancia nel vuoto: cagliaritano muore a 30anni


VILLAPUTZU – Quaranta metri nel vuoto, per mettere fine alla propria vita. Stando ad una prima ricostruzione, un 30enne pizzaiolo cagliaritano di sarebbe suicidato lanciandosi da un viadotto sulla Strada Statale 125, vicino al chilometro 74.

Il corpo senza vita è stato trovato lunedì mattina da un pensionato, che passava nelle campagne di Villaputzu, in località Gutturusu. La causa della morte, stanto ai rilevamenti del personale medico dell'Ospedale San Marcellino di Muravera, sono le gravissime lesioni alla testa ed al torace, rimediate nella caduta. Il ragazzo, stando alla segnalazione dei familiari ai Carabinieri, era sparito dal pomeriggio di domenica.
Commenti
17:00
Secondo un’analisi condotta da DAS, compagnia di Generali Italia specializzata nella tutela legale, la Sardegna è fra le regioni italiane con il minor numero di reati informatici. Oristano la più virtuosa
19/9/2017
Tragedia all´uscita del terminal di Alghero. Probabile arresto cardiaco per un 69enne. L´equipe della medicalizzata giunta sul posto non ha potuto far altro che constatarne il decesso
19/9/2017
Nello scorso fine settimana, gli agenti di Polizia giudiziaria appartenenti ai Commissariati di Pubblica sicurezza di Tortolì e Lanusei e del Nucleo investigativo polizia ambientale e forestale, nel corso di un’operazione finalizzata al contrasto del fenomeno della coltivazione di sostanze stupefacenti, hanno trovato undici piante di marijuana in zona collinare nelle campagne in località Simbali
18/9/2017
L’immediato deferimento all’Autorità giudiziaria dei due è scattato perchè, verosimilmente, sono stati fermati poco prima della commissione di reati di natura predatoria
© 2000-2017 Mediatica sas