Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariEconomiaEconomia › Saras compra Versalis, plauso Regione
M.L.P.C. 30 dicembre 2014
La raffineria di Moratti acquisisce un ramo d’azienda della società Eni Versalis. Dalla Saras rassicurano: i posti di lavori dei 223 dipendenti sono garantiti
Saras compra Versalis, plauso Regione


SARROCH – La raffineria Saras del gruppo Moratti annuncia l’acquisizione di un ramo d'azienda di Versalis, della società Eni. Dal comunicato stampa che rende nota la notizia si legge che l’operazione garantirà «il mantenimento dei posti di lavoro», attraverso la Sarlux che «integrerà 223 dipendenti del sito Versalis di Sarroch».

La Regione commenta in modo positivo l’annuncio della firma dell’accordo definitivo tra Versalis e Sarlux con il quale si formalizza ufficialmente il passaggio degli impianti del sito di Sarroch dalla società del gruppo Eni a quella del gruppo Saras.

«Al momento – afferma l’assessore dell’Industria Maria Grazia Piras – possiamo valutare positivamente l’accordo, perché consente una migliore competitività del sito industriale e il mantenimento occupazionale. Rimane in piedi il più ampio confronto con il gruppo Eni sulle prospettive produttive degli investimenti in Sardegna. Oltre alle indispensabili attività di bonifica, l’auspicio è che vi sia uno slancio verso la produzione industriale. In particolare, sul sito di Sarroch, si valuterà con Eni il futuro delle produzioni chimiche anche in una prospettiva di riconversione».
Commenti
23:08
Nei giorni scorsi è stato richiesto, da parte sindacale, un nuovo impegno imprenditoriale e politico per una ripresa del comparto industriale di Portotorres. Tra le varie richieste, anche quella di installare, in zona industriale, un rigassificatore. Ho la sensazione che la maggior parte dell´opinione pubblica non sappia cosa sia un rigassificatore
6/12/2016
Il Consiglio generale della Femca Cisl di Sassari ha deciso di rivolgere l’ennesimo appello a Eni e Novamont affinché rispettino il protocollo della chimica verde, con tutti i suoi investimenti, «visto che Matrìca forse arriverà al break even nel 2018 e quindi altri 2 anni di forte incertezza»
6/12/2016
I rimborsi potranno essere ritirati in banca entro il 30 dicembre, mentre saranno accreditati direttamente sul conto corrente degli utenti che hanno scelto tale opzione al momento della presentazione della richiesta
7/12/2016
Stanziati 2,3 milioni di euro in favore della gestione liquidatoria dell’ente. Ora potrà essere attivato l’iter per il passaggio dei dipendenti ZIR prioritariamente al Comune di Tempio
© 2000-2016 Mediatica sas