Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaAmbiente › Rifiuti, Sestu: «Nuove regole sul secco sono assurde»
S.I. 7 gennaio 2015
«Le nuove regole sul secco, aggiungono alle altre assurdità che stanno rendendo un´inferno la vita delle famiglie di Sestu». Lo dicono Riformatori sardi di Sestu, che attaccano l´amministrazione di Sestu
Rifiuti, Sestu: «Nuove regole sul secco sono assurde»


SESTU - «Le nuove regole sul secco, aggiungono alle altre assurdità che stanno rendendo un'inferno la vita delle famiglie di Sestu». Lo dicono Riformatori sardi di Sestu, che attaccano l'amministrazione del comune del cagliaritano.

«La raccolta di firme sulla petizione per nuove regole sulla differenziata - dicono ancora i Riformatori - ha di dimostrato che gli abitanti di Sestu stanno bocciando questo modo assurdo di procedere da parte della Giunta comunale». Una denuncia che arriva dopo diverse segnalazioni.

Per questo si chiede all'amministrazione un passo indietro. «Basta con questo talebanismo senza senso - concludono - le famiglie di Sestu non si meritano questo accanimento».
Commenti
9:53
A chiedere le dimissioni dell’assessore all’Ambiente e del direttore generale della Protezione civile sarda è Paolo Truzzu, consigliere regionale di Fratelli d’Italia-An
8:41
Il forte vento di ieri mattina ha fatto cadere un vecchio albero di pino dal giardino di fronte l’istituto del liceo scientifico “Europa Unita” danneggiando una parte del recinto. Una situazione più volte segnalata dal consigliere Davide Tellini
18/1/2017
Onde che sembrano spazzare via la spiaggia di Balai. A seguito del vento di grecale cresciuto questa mattina, il mare ha cominciato a gonfiarsi con vistose onde alte fino a sei metri finendo prima sulla battigia e poi invadendo l’intera spiaggia
17/1/2017
Entro luglio le singole regioni dovranno recepire la legge che introduce i LEPTA, ossia il livello minimo omogeneo in tutto il territorio nazionale per lo svolgimento delle attività che il Sistema nazionale è tenuto a garantire
17/1/2017
Raccolta rifiuti e spazzamento a rischio il 28 gennaio. L’accordo sulla società consortile tra le aziende che gestiscono il servizio raccolta rifiuti urbani non c’è stato e le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Fiadel hanno deciso di proclamare lo sciopero probabilmente alla fine del mese di gennaio
17/1/2017
Richiesta del consigliere sardista Davide Tellini di inserimento all´ordine del giorno del consiglio comunale la discussione sul servizio raccolta Rifiuti solidi urbani
© 2000-2017 Mediatica sas