Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariTurismoAeroporto › A Cagliari 3,6 mln passeggeri. Aeroporto: più 1,53% nel 2014
D.C. 8 gennaio 2015
Sono 3.629.284 i passeggeri che hanno utilizzato lo scalo cagliaritano durante il 2014, facendo aumentare dell’1,53 percento il numero dei viaggiatori rispetto al 2013. In calo i passeggeri internazionali verso i quali nel 2015 si tenterà di applicare nuove politiche
A Cagliari 3,6 mln passeggeri
Aeroporto: più 1,53% nel 2014


CAGLIARI – Si chiude positivamente il bilancio 2014 dell’Aeroporto di Cagliari, dove è stata superata la soglia dei 3,6 milioni di passeggeri. L’anno si è infatti chiuso a quota 3.629.284, ovvero con un +1,53 percento rispetto al 2013. Segno positivo anche per i movimenti, giunti a quota 29.850 (+1,18%), mentre il record mensile di presenze si è registrato nel mese di agosto con 513.029 passeggeri.

Tra i maggiori viaggiatori compaiono gli italiani, aumentati del 3,81 percento per un totale di 2.881.344 unità tra arrivi e partenze; flusso che non trova riscontro sul versante internazionale del traffico che invece arretra del 6,41 percento rispetto al 2013. «Il forte calo dei passeggeri internazionali – spiega Vincenzo Mareddu, presidente di Sogaer, società di gestione dell’aeroporto di Cagliari - e la riduzione delle frequenze di alcuni vettori low cost, per la stagione invernale e la prossima stagione estiva, ci costringeranno a un forte impegno sia per il consolidamento delle rotte esistenti, che per l’apertura di nuove tratte».

Tuttavia non è stato sconfortante il traffico durante le festività: tra il 21 dicembre 2014 e il 6 gennaio 2015 infatti, i passeggeri in partenza e in arrivo presso lo scalo cagliaritano sono stati 133.374. «Alcune difficoltà – aggiunge poi in conclusione - sono legate alla situazione nazionale e internazionale: ad esempio, il deprezzamento del rublo potrà determinare un calo del turismo russo. Le prospettive per il futuro sono tuttavia fortemente condizionate anche dalle scelte che farà la Giunta Regionale per sostenere e incentivare i flussi di passeggeri in ambito nazionale e internazionale».
Commenti
14:14
Il dado è tratto, e ufficialmente con l’abbandono di Ryanair, Alghero non ha più alcun collegamento internazionale con la compagnia low cost
15:50
Anche maggio conferma il precipizio Sogeaal a dieci anni fa: solo 110.368 i passeggeri sull´aeroporto di Alghero, come nel 2007. Dimezzati i transiti internazionali
23/6/2016
Graziano Delrio: Non siamo riusciti a inserire il provvedimento che rivede le tariffe aeroportuali nel Decreto Enti locali. Poi conferma l´impegno in sede di conversione in legge
23/6/2016
Trapelano conferme pesanti dalla riunione di Roma tra Ryanair e compagnie di gestione degli scali aeroportuali dove opera il colosso low cost. Gli irlandesi smobilitano dopo sette anni da Alghero. Si salva Cagliari. Ultime flebili speranze dalla presenza di Delrio oggi a Olbia
15:10
La rotta con le Marche si va ad aggiungere ai voli, già operativi, alla volta di Catania, Genova, Torino, Venezia, Verona e Napoli, portando a sette il numero delle destinazioni collegate dal vettore
11:31
La rotta con le Marche si va ad aggiungere ai voli per Catania, Genova, Torino, Venezia, Verona e Napoli, portando a sette il numero dei collegamenti operati dal vettore tra il capoluogo regionale e la Penisola
22/6/2016
«Nelle ultime 24 ore ci sono state delle difficoltà - ammette Delrio - si chiedeva una chiusura della trattativa sindacale che per Qatar ancora non è soddisfacente. Il lavoro è comune»
22/6/2016
La compagnia aerea si è ritirata dal tavolo di negoziazione su Meridiana, per l´atteggiamento dei sindacati giudicato «troppo chiuso». Il ministro Delrio tenta di ricucire, secondo fondi nodo richieste sindacati
15:14
Il nuovo volo Easyjet verrà operato due volte a settimana, il mercoledì e la domenica, con aeromobili Airbus 319 da 156 posti e 320 da 180 posti
23/6/2016
Delrio | Deiana | Con l'hub Ryanair congelato per la winter 2017 servono risposte da Governo, Regione e Sogeaal. «Ogni giorno che passa è un danno incalcolabile - dice Mario Bruno - non ci accontentiamo più di parole. Apprezzo la ferma volontà del Ministro ma chiedo l'assoluta velocità nel presentare ed approvare l'emendamento al decreto sugli Enti Locali»
© 2000-2016 Mediatica sas