Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaSanità › Affondo di Fdi: «Il Centrosinistra ha lasciato il Brotzu senza guida»
S.I. 10 gennaio 2015
«Mentre l’Ospedale continua ad apparire nelle prime pagine dei giornali per risultati d’eccellenza (ma anche con problemi che innegabilmente devono essere affrontati con urgenza), la politica del centrosinistra lo lascia in balia delle onde, causa le divisioni al suo interno»
Affondo di Fdi: «Il Centrosinistra ha lasciato il Brotzu senza guida»


CAGLIARI - «Da settimane l’Azienda sanitaria Brotzu è rimasta senza una guida, vista la rinuncia del commissario disegnato (per problemi personali o politici a questo punto poco cambia) e non si vede la luce per quella che è una corazzata che ad oggi è costretta navigare a vista col pilota aumentico inserito». E' il commento di Salvatore Deidda e Paolo Truzzu, Consigliere regionale di Fratelli d’Italia-An

«Mentre l’Ospedale continua ad apparire nelle prime pagine dei giornali per risultati d’eccellenza (ma anche con problemi che innegabilmente devono essere affrontati con urgenza), la politica del centrosinistra lo lascia in balia delle onde, causa le divisioni al suo interno».

«La speranza, che è anche un appello, è quello, per restituire la tranquillità agli operatori e a tutti i cittadini cagliaritani e non solo, di procedere celermente alla nomina di un commissario autorevole, preparato, che non segua solo logiche partitiche come sta apparendo dalle cronache dei mass media (non vorremmo poi assistere a nuove delegittimazioni da parti della stessa maggioranza il giorno dopo la nomina) ma criteri di alta professionalità e capacità gestionale»
Commenti
27/6/2017
La Direzione generale incontra i direttori delle unità operative per avviare e calendarizzare il percorso di programmazione delle attività e condividere l´iter che porterà alla redazione dello strumento organizzativo dell´Azienda ospedaliero universitaria
27/6/2017
«In Sardegna non è sufficiente attuare la riforma che chiude ospedali e lascia il territorio isolato. Vi è l’urgente necessita di rincontrattare con lo Stato centrale le risorse economiche e il cofinanziamento sulla sanità al pari delle altre Regioni. La Sardegna, nei prossimi anni, non sarà più nelle condizioni di pagarsi le spese sulla sanità», dichiara Tore Piana
27/6/2017
L´appuntamento è per il primo luglio, dalle ore 8 alle 12, l´autoemoteca dell´Avis provinciale, con un´equipe medica, ai giardini pubblici di Via Vittorio Emanuele, davanti al monumento della lingua
© 2000-2017 Mediatica sas