Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaCronaca › Molentargius, il Tar ha deciso: abbattere le case degli abusivi
M.L.P.C. 15 gennaio 2015
I giudici del Tar Sardegna danno il via alle demolizioni a Medau Su Cramu, nel cuore dell’oasi naturalistica del parco di Molentargius a Cagliari: la casa abusiva di Lazzarino Porcu verrà spazzata via dalle ruspe
Molentargius, il Tar ha deciso: abbattere le case degli abusivi


CAGLIARI – I giudici del Tar danno il la alle ruspe: le case degli abusivi nel cuore del parco di Molentargius saranno demolite. I fabbricati dei fratelli Porcu sarebbero stati costruiti violando i rigidi vincoli che determinano l'inedificabilità all'interno del parco.
L'ordinanza di demolizione del Comune è stata adottata "su incarico dell'Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari per dare esecuzione all'ordine di demolizione disposto con la sentenza 13.01.1997 n. 77, confermata nei successivi gradi di giudizio". Insomma, per i giudici del Tar Sardegna non ci sono i margini per sospendere l'intervento delle ruspe a Molentargius, almeno per quanto riguarda la casa abusiva di Lazzarino Porcu (difeso dagli avvocato Eulo e Paolo Cotza).

L'altra metà della villetta, anch'essa abusiva secondo Comune e Procura, è invece di proprietà del fratello Giancarlo: a lui i giudici amministrativi avevano concesso una sospensiva cautelare il 10 dicembre, sino alla decisione nel merito del suo ricorso fissata per il 18 marzo. Decisione che, invece, non è arrivata oggi per Lazzarino con l'ordinanza firmata dal collegio presieduto da Francesco Scano (a latere Antonio Plaisant e Alessandro Maggio), nonostante i legali avessero dato battaglia, anche a causa della natura dei due edifici.

Fanno parte di un unico fabbricato e, almeno secondo il loro consulente tecnico, in caso di demolizione del primo si danneggerebbe irreparabilmente anche il secondo. Scontato, a questo punto, un ricorso immediato al Consiglio di Stato, mentre anche la Procura affila le armi, pronta a nominare dei propri periti per verificare la possibilità di procedere ad una demolizione mirata della porzione di bifamiliare per la quale l'ordine non è stato sospeso.

Nella foto lo stagno di Molentargius
Commenti
19:37
Ieri, un 53enne camionista abruzzese ha sbagliato la manovra all´altezza del bivio di Losa, nel territorio comunale di Abbasanta, immettendosi contromano sulla principale arteria stradale isolana
15:38
Riflettori su spesa pubblica e appalti. Individuati appalti pubblici irregolari per un valore di 225 milioni ha spiegato il generale di brigata Bruno Bartoloni, comandante regionale della Guardia di finanza
18:38
Nei giorni scorsi, un foglio calunnie ed insulti verso monsignor Mosè Marcia, del quale si chiedono le dimissioni, è arrivato ad alcune parrocchie della Diocesi
20/3/2017
Dalle prime ricostruzioni, pare che l´uomo si sia introdotto in un´intercapedine tra il tetto e l´interno del capannone, il solaio fatto di materiale di plastica abbia ceduto ed il 44enne sia precipitato da una altezza di circa 7metri, battendo la testa per terra e morendo sul colpo
21/3/2017
La nave saudita ha solcato i mari dall´Arabia sino a Cagliari per caricare non meno di dieci container di ordigni prodotti dalla Rwm tedesca, la fabbrica nel territorio di Domusnovas, nel Sulcis: la denuncia del deputato di Unidos
21/3/2017
Oltre 150 quintali di formaggio da un caseificio di Thiesi è il bottino del furto avvenuto questa mattina in un caseificio alle porte di Thiesi. Il mezzo è stato abbandonato con la refurtiva all´ingresso della provinciale 21 e i ladri si sono dati alla fuga
20/3/2017
Un tifoso romano è stato ferito a colpi di cintura in uno scontro al termine della sfida di ieri pomeriggio al Sant´Elia di Cagliari
20/3/2017
Nella notte tra domenica e lunedì, gli agenti della locale Sezione Volanti ha denunciato un 19enne cittadino straniero per resistenza ad un pubblico ufficiale
20/3/2017
Pronto l´intervento del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico, del personale medico del 118 e dell´Aeronautica militare, che hanno recuperato l´uomo in località Battesarra
© 2000-2017 Mediatica sas