Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariPoliticaAmministrazione › Urla nel Consiglio di Cagliari: protesta abusivi arriva in aula
M.L.P.C. 16 gennaio 2015
Proteste in consiglio comunale: «Questo è terrorismo senz’armi» In questi giorni anche nella ex scuola occupata di via Zucca, a Pirri, Abbanoa ha messo i sigilli alle condotte. Mesi fa la stessa cosa era successa agli occupanti di via Flumentepido. Il sindaco Zedda si è detto pronto ad ascoltarli
Urla nel Consiglio di Cagliari: protesta abusivi arriva in aula


CAGLIARI – Proteste in consiglio comunale: l'ultima seduta è stata a più riprese interrotta per gli schiamazzi in aula degli abusivi di via Flumentepido, a San Michele, e via Zucca a Pirri. Una trentina di persone erano presenti durante la seduta del consiglio per chiedere un’interlocuzione col sindaco Zedda: da ieri mattina nella ex-scuola media occupata di via Zucca Abbanoa ha chiuso le condotte dell’acqua. In via Flumentepido, quartiere San Michele, l’acqua è stata tolta sette mesi fa e le famiglie che occupano la scuola vivono grazie alle autobotti fornite dal Comune.

Il presidente del Condiglio Comunale Depau ha cercato un primo momento di sedare gli animi, caldi e accesi dei cittadini che chiedevano risposte. «Mai nessun sindaco ha fatto questo. Siamo sicuri che ci toglieranno anche la luce. Questo è terrorismo senz’armi».

Marisa Depau, consigliere di Sel, si è fatta portavoce della protesta: «Non è possibile che si pensi a destinare gli immobili vuoti ad associazioni culturali: qui c’è chi non ha lavoro né casa, è a loro che dobbiamo pensare, bisogna destinare gli alloggi vuoti a chi non ha un tetto. E’ vergognoso». Il sindaco Zedda ha rimandato l’incontro con i cittadini che occupano le scuole di via Flumentepido e di via Zucca a giovedì mattina.

Nella foto la protesta degli abusivi
Commenti
25/8/2016
I consiglieri Michele Pais, Maurizio Pirisi e Nunzio Camerada hanno presentato una mozione urgente tendente a devolvere il fondo (o parte di esso) alle popolazioni terremotate. «Sarebbe un bel gesto di generosità del comparto produttivo e testimonierebbe la solidarietà degli algheresi», spiegano i tre forzisti. Stessa cosa, mediante la devoluzione di una parte della Tassa di soggiorno, oltre all´indennità di funzione di almeno un mese di sindaco, assessori e consiglieri comunali
26/8/2016
Il consigliere di maggioranza commenta la notizia della mozione urgente presentata dai consiglieri Michele Pais, Maurizio Pirisi e Nunzio Camerada, che proponeva di devolvere il “fondo-Ryanair” alle vittime del terremoto che in questi giorni ha ferito il centro Italia
25/8/2016
Accordo di gemellaggio tra il comune di Camposano e il comune di Porto Torres. Il progetto è stato sottoscritto nei giorni scorsi allo scopo di favorire un rapporto di collaborazione con le istituzioni locali di altre Regioni
11:44
I comunisti (e lo dico sicuro di fare un complimento a chi lo riceve, che si onora di esserlo) non perdono l´odiosa abitudine di provare a decidere chi deve parlare e cosa deve dire. Vecchie reminiscenze di un passato falce&martello, che dal suono della Balalaika li conduce alla "ballalaica" che la giovane classe dirigente, nel caso di specie, utilizza per difendere la "supposta" offerta di appuntamenti culturali che avrebbe proposto la tiepida estate Algherese
© 2000-2016 Mediatica sas