Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaAeroporto › Cagliari: torna il volo diretto per i Caraibi
S.I. 17 gennaio 2015
Dopo il successo dell’anno scorso, Costa Crociere sceglie ancora l’Aeroporto di Cagliari per il suo charter diretto in Guadalupa: un volo intercontinentale Alitalia decollerà dal principale aeroporto della Sardegna e farà rotta sui Caraibi senza scali intermedi
Cagliari: torna il volo diretto per i Caraibi


CAGLIARI - Dopo il successo dell’anno scorso, Costa Crociere sceglie ancora l’Aeroporto di Cagliari per il suo charter diretto in Guadalupa: un volo intercontinentale Alitalia decollerà dal principale aeroporto della Sardegna e farà rotta sui Caraibi senza scali intermedi. L’aereo che partirà a pieno carico – e senza transiti - dal ‘Mario Mameli’ sarà un Airbus 330 della compagnia di bandiera italiana con 277 posti totali tra Business Class ed Economy. Il trasferimento dei vacanzieri sardi a Pointe-à-Pitre, porto d’imbarco della loro crociera, durerà circa 10 ore. Dopo una settimana di navigazione alla scoperta di Antille, Repubblica Domenicana, Isole Vergini e Antigua, i crocieristi rientreranno a Cagliari, domenica 25, con un altro volo diretto Alitalia.

La conferma della rotta caraibica precede quelle dei collegamenti charter no-stop per Dubai che Costa ha programmato dall’Aeroporto di Cagliari per febbraio e marzo 2015; in via di definizione ulteriori voli in grado di ridurre disagi e attese per i crocieristi sardi che potranno evitare di far scalo in altri aeroporti nazionali ed esteri prima di partire in vacanza. Parallelamente e in ottica di destagionalizzazione, l’Aeroporto di Cagliari potrà diventare l’hub per i turisti italiani e stranieri che sceglieranno di imbarcarsi su una delle 15 crociere Costa in partenza quest’anno dal porto del capoluogo sardo ad aprile, maggio, settembre, ottobre e novembre.

Notizie positive, dunque, per l’aeroporto gestito da Sogaer che ha archiviato il 2014 con 3.629.284 passeggeri e un trend positivo di flussi di traffico. L’obiettivo per l’anno corrente è quello di ampliare e migliorare la gamma di servizi offerti al ‘Mario Mameli’ e consolidare il network di collegamenti diretti con i principali scali nazionali ed esteri, e ciò malgrado le incertezze dell’attuale contesto politico ed economico.
Commenti
29/3/2017
La compagnia aerea chiude il miglior anno di sempre negli aeroporti di Cagliari, Olbia e Alghero, con un milione di passeggeri, +15%. La performance migliore è al Costa Smeralda, con un incremento del 20% e cinque nuove rotte
29/3/2017
Al via da lunedì 3 aprile la tratta giornaliera per Milano Malpensa. Da giovedì 1 giugno, decollerà il volo per Marsiglia. Collegamenti diretti con Bologna, Napoli, Torino e Verona
9:00
E´ il vicecapogruppo di Forza Italia Marco Tedde a lanciare la bomba sulla prima compagnia low cost europea, che nelle ultime due stagioni ha già cancellato 14 rotte e l´hub annuale
21:36
Cadono i primi veli e si manifesta la vera natura di questa operazione:nessuno sviluppo del traffico, almeno per ora, ma solo riduzione dei costi, conseguita prevalentemente mediante esternalizzazioni di servizi e ridimensionamento della forza lavoro. Tutto questo con la totale condivisione del socio pubblico (Regione) e nel silenzio delle amministrazioni locali principalmente coinvolte
27/3/2017
Bando da quasi 11 milioni di euro per esternalizzare i servizi di controllo e sicurezza. Incontro nei giorni scorsi tra Sogeaal e sindacati: rapporti ancora tesi per il nuovo appalto e il futuro degli stagionali. Pochi investimenti sul traffico aereo dall'aeroporto di Alghero
27/3/2017
«La malagestione del passato e l’arroganza dei privati dovranno pagarla i lavoratori». Durissimo il deputato di Unidos Mauro Pili dopo aver preso visione del verbale d’incontro tra Sogeaal e Sindacati
17:10
Protesta Forza Nuova per le conseguenze dello sciopero del 5 aprile, in particolare su Alghero, dove verranno cancellati nove collegamenti tra il 4 e il 6 aprile
16:17
Alle 10 è atterrato con mezz´ora circa di ritardo ma con tanti turisti e sardi residenti in Gran Bretagna, desiderosi di tornare a casa. Nel novembre scorso la chiusura invernale dopo 16 anni di attività
© 2000-2017 Mediatica sas