Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaArresti › Senorbì: picchia il padre in casa, arrivano i carabinieri e lo arrestano
S.I. 17 gennaio 2015
I carabinieri della stazione di Senorbì , nella notte, hanno arrestato Ivan Codazzo, di anni 24, residente nel paese, poiche’ responsabile di maltrattamenti in famiglia nei confronti del proprio padre di anni 57
Senorbì: picchia il padre in casa, arrivano i carabinieri e lo arrestano


SENORBI - I carabinieri della stazione di Senorbi’, nella notte, hanno arrestato I. C., di anni 24, residente nel paese, perchè responsabile di maltrattamenti in famiglia nei confronti del proprio padre di anni 57.

L’intervento è stato richiesto dagli stessi familiari del ragazzo che, in stato di alterazione, stavo picchiando il padre, cui ha provocato lesioni al volto guaribili in circa 10 giorni. Al momento dell’intervento il giovane ha opposto resistenza ai militari che proteggevano la sua vittima, tentando di colpirla alla loro presenza. A quel punto è stato ammanettato e portato via.

L’arrestato, già responsabile in passato di simili episodi, su disposizione del Magistrato è stato rinchiuso nella camera di sicurezza del comando carabinieri. Sarà giudicato in giornata presso il Tribunale di Cagliari
Commenti
14:32
Gli agenti della locale Squadra Mobile e dell’Ufficio Immigrazione ha tratto in arresto due nordafricani per violazione della normativa in materia di immigrazione
5/12/2016
Ieri sera, in Via Bayle, a Cagliari, uno scippatore è stato bloccato da un militare dell’Esercito. Successivamente, i Carabinieri lo hanno arrestato
14:32
Gli agenti della locale Squadra Mobile e dell’Ufficio Immigrazione ha tratto in arresto due nordafricani per violazione della normativa in materia di immigrazione
5/12/2016
I Carabinieri della Compagnia di Tempio Pausania hanno arrestato un 71enne, accusato di aver sparato alla moglie che lo voleva lasciare. La 61enne, ricoverata in ospedale con ferite a braccio, coscia e fianco, pare non essere in pericolo di vita
5/12/2016
I due nordafricani erano appena usciti dalla locale Questura, dove avevano ricevuto il documento che li respingeva dal territorio italiano. Arrestati un 28enne ed un 25enne
© 2000-2016 Mediatica sas