Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaAmministrazione › Polemiche a Cagliari: «Teatro Lirico, che brutto spettacolo»
S.I. 18 gennaio 2015
«È proprio un brutto spettacolo quello che da troppo tempo va in scena intorno al Teatro Lirico di Cagliari». A lamentarsene è Paolo Truzzu, Consigliere regionale di Fratelli d’Italia-An, che così sintetizza l’ultima paradossale situazione in cui si trova l’Ente:
Polemiche a Cagliari: «Teatro Lirico, che brutto spettacolo»


CAGLIARI - «È proprio un brutto spettacolo quello che da troppo tempo va in scena intorno al Teatro Lirico di Cagliari». A lamentarsene è Paolo Truzzu, Consigliere regionale di Fratelli d’Italia-An, che così sintetizza l’ultima paradossale situazione in cui si trova l’Ente: con un sovrintendente, Mauro Meli, che firmava atti, stipendi e curava il futuro cartellone, ma che, forse anche a sua insaputa, era decaduto dall’incarico da circa un mese.

«Le funzioni del Sovrintendente uscente cessano contemporaneamente alla cessazione degli organi che lo hanno nominato; in conseguenza dell'approvazione del nuovo Statuto (D.M. del 13 novembre 2014), l'attuale incaricato e con lui i collaboratori direttamente nominati sono scaduti con l'insediamento del nuovo Consiglio di Indirizzo (Cdi), verificatosi in data 22 dicembre 2014», è scritto a chiare lettere in un parere richiesto dal comune di Cagliari al Ministero dei Beni culturali. Parere richiesto l’11 gennaio e arrivato il 14 dello stesso mese.
«È assurdo anche che la programmazione della stagione e il bilancio approvati dal Cdi siano il frutto del lavoro del Sovrintendente appena defenestrato, visto che è stato lui a presentarli», denuncia quindi Truzzu. «Ma è assurdo, soprattutto, che il sindaco Zedda si accorga dopo 20 giorni che Mauro Meli non abbia più titolo per ricoprire il ruolo e gestire il Lirico. Come è assurdo che il primo cittadino non si sia preoccupato di comunicare la composizione del nuovo Cdi al Ministero, cosa di cui si è lamentato lo stesso Mibac».

La commedia che da mesi va in scena intorno al Teatro Lirico di Cagliari rischia di trasformarsi in dramma, però. “Non è più tollerabile che si utilizzi il Teatro come palco per le proprie ripicche personali”, accusa Truzzu. «Farne un teatro di scontro non serve a nessuno, alla città e alle oltre 400 famiglie che vivono grazie al Lirico». Il rischio concreto, e tra le righe minacciato nella lettera arrivata dal Ministero di cui si è parlato, è, infatti, quello del commissariamento cui va incontro l’Ente. «Siamo sicuri si voglia arrivare sino a tanto? Non è forse il caso di fermarsi e pensare al bene del Teatro, di chi ci lavora e della città che si amministra?», si chiede, infine, Truzzu.
Commenti
11:30
Le motivazioni che hanno portato i Segretari Generali Cisl Trasporti e Fiadel ad attivare le procedure di Legge di cui alla L.146/90 sono «tutte le inadempienze che ormai si trascinano fin dal primo aprile scorso – dichiara il segretario generale Fit Cisl, Giuliano Deliperi - ovvero dalla data di inizio di questo appalto
23:00 video
Via libera al regolamento per la video-sorveglianza pubblica in previsione dell´installazione delle telecamere in alcuni punti strategici della città. Approvazione unanime per valorizzare Saint Exupery e il suo legame con la città. Su Alguer.it le immagini integrali del consiglio comunale di Alghero
8/12/2016
Così i bambini di due classi seconde della scuola elementare “Borgona nel loro primo consiglio comunale presieduto da Loredana De Marco hanno avanzato le loro proposte al sindaco e alla giunta
7/12/2016
Nella mattinata odierna Mario Bruno ha firmato il provvedimento di revoca alla nomina di Assessore (avvenuta nel 2014). Positivi i suoi due anni e mezzo di amministrazione, numerosi i progetti avviati. In pole position per ricoprire l´incarico Ornella Piras
7/12/2016
Praticamente certo il ritiro delle deleghe allo Sviluppo economico del comune di Alghero, Attività produttive, Politiche del lavoro, Suap e commercio, Rapporti con i quartieri del Lido, Pietraia e Maria Pia fino ad oggi in capo a Natacha Lampis
7/12/2016
Sono in totale ventitre gli alberi posizionati in questi giorni, allestiti con luci, addobbi e rivestiti alla base con ciclamini: dal centro alle borgate
© 2000-2016 Mediatica sas