Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaAmministrazione › Polemiche a Cagliari: «Teatro Lirico, che brutto spettacolo»
S.I. 18 gennaio 2015
«È proprio un brutto spettacolo quello che da troppo tempo va in scena intorno al Teatro Lirico di Cagliari». A lamentarsene è Paolo Truzzu, Consigliere regionale di Fratelli d’Italia-An, che così sintetizza l’ultima paradossale situazione in cui si trova l’Ente:
Polemiche a Cagliari: «Teatro Lirico, che brutto spettacolo»


CAGLIARI - «È proprio un brutto spettacolo quello che da troppo tempo va in scena intorno al Teatro Lirico di Cagliari». A lamentarsene è Paolo Truzzu, Consigliere regionale di Fratelli d’Italia-An, che così sintetizza l’ultima paradossale situazione in cui si trova l’Ente: con un sovrintendente, Mauro Meli, che firmava atti, stipendi e curava il futuro cartellone, ma che, forse anche a sua insaputa, era decaduto dall’incarico da circa un mese.

«Le funzioni del Sovrintendente uscente cessano contemporaneamente alla cessazione degli organi che lo hanno nominato; in conseguenza dell'approvazione del nuovo Statuto (D.M. del 13 novembre 2014), l'attuale incaricato e con lui i collaboratori direttamente nominati sono scaduti con l'insediamento del nuovo Consiglio di Indirizzo (Cdi), verificatosi in data 22 dicembre 2014», è scritto a chiare lettere in un parere richiesto dal comune di Cagliari al Ministero dei Beni culturali. Parere richiesto l’11 gennaio e arrivato il 14 dello stesso mese.
«È assurdo anche che la programmazione della stagione e il bilancio approvati dal Cdi siano il frutto del lavoro del Sovrintendente appena defenestrato, visto che è stato lui a presentarli», denuncia quindi Truzzu. «Ma è assurdo, soprattutto, che il sindaco Zedda si accorga dopo 20 giorni che Mauro Meli non abbia più titolo per ricoprire il ruolo e gestire il Lirico. Come è assurdo che il primo cittadino non si sia preoccupato di comunicare la composizione del nuovo Cdi al Ministero, cosa di cui si è lamentato lo stesso Mibac».

La commedia che da mesi va in scena intorno al Teatro Lirico di Cagliari rischia di trasformarsi in dramma, però. “Non è più tollerabile che si utilizzi il Teatro come palco per le proprie ripicche personali”, accusa Truzzu. «Farne un teatro di scontro non serve a nessuno, alla città e alle oltre 400 famiglie che vivono grazie al Lirico». Il rischio concreto, e tra le righe minacciato nella lettera arrivata dal Ministero di cui si è parlato, è, infatti, quello del commissariamento cui va incontro l’Ente. «Siamo sicuri si voglia arrivare sino a tanto? Non è forse il caso di fermarsi e pensare al bene del Teatro, di chi ci lavora e della città che si amministra?», si chiede, infine, Truzzu.
Commenti
16:30
Relazione | Alghero ha il Piano di Assetto Idrogeaologico con un ritardo di 11 anni: la presa d´atto dello studio mette in guardia innanzitutto da eventi eccezionali e obbliga le amministrazioni competenti ad intervenire con opere di mitigazione. Le parole dell´ingegner Cambula che ha redatto lo studio fanno riflettere
22:03
I portavoce del Movimento 5 stelle nel Consiglio comunale di Alghero Graziano Porcu e Roberto Ferrara commentano la seduta della massima assise cittadina di lunedì
13/12/2017
Il consigliere comunale in aula parla di presa in giro per l´agro e col gruppo di Forza Italia dice: «ingiustizia che interesserà le sedi deputate a ristabilire l´equità». Gli risponde a distanza Tonina Desogos: catastrofismo surreale
12/12/2017
La presa d´atto del Piano di Assetto Idrogeologico, oltre che essere un atto dovuto al fine di programmare e progettare tutte le eventuali opere di mitigazione realizzabili, fotografa la reale situazione idraulica del territorio. Ma non mancano le voci contrarie, come quella dell´ex consigliere Pietro Bernardi
12/12/2017 video
La presa d´atto del potenziale rischio idrogeologico del territorio comunale, come facilmente comprensibile, è alla base di tutta la pianificazione urbanistica territoriale. Lunedì il Consiglio comunale di Alghero ha adottato il Piano di Assetto Idrogeologico colmando una grave carenza del passato. Sul Quotidiano di Alghero le immagini esclusive della seduta consiliare (per problemi tecnici manca il finale di seduta)
12/12/2017
Inutile sottolineare l´importanza dell´approvazione del Piano di Assetto idrogeologico, atteso ad Alghero da molti anni. Grande soddisfazione per i Comitati di Borgata di Maristella, Guardia Grande - Corea, Sa Segada - Tanca Farrà. Nelle prossime ore il video integrale del consiglio comunale
12/12/2017
Il gruppo consiliare del Pd di Alghero, in sintonia e sinergia con la Segreteria cittadina, esprime soddisfazione per la presa d´atto del Consiglio comunale del Piano di Assetto Idrogeologico, ma la mancata partecipazione dei consiglieri di minoranza non è passata inosservata ai Dem
© 2000-2017 Mediatica sas