Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariPoliticaPolitica › Case popolari, conguaglio in 8 anni
S.A. 17 febbraio 2015
L´ha deciso oggi (martedì) la Giunta regionale su proposta dell´assessore dei Lavori Pubblici Paolo Maninchedda per alleggerire il peso della rata a carico di famiglie, residenti nelle province di Cagliari e del Medio Campidano, con reddito basso
Case popolari, conguaglio in 8 anni


CAGLIARI - I residenti nei 3.548 alloggi popolari per i quali Area nel 2014 ha richiesto un conguaglio sul canone di affitto avranno 8 anni e non 5 (limite massimo previsto) per saldare il debito risalente agli anni 2010-2013. L'ha deciso oggi (martedì) la Giunta regionale su proposta dell'assessore dei Lavori Pubblici Paolo Maninchedda per alleggerire il peso della rata a carico di famiglie, residenti nelle province di Cagliari e del Medio Campidano, con reddito basso.

I conguagli, ossia la richiesta tardiva delle differenze del canone fatturato dal 2010 al 2013, è stata determinata da una modifica normativa del 2009 che ha impedito all’Azienda di richiedere ulteriormente la dichiarazione sostitutiva dei redditi, imponendo alla stessa di acquisire il dato direttamente dalle banche dati dell’Agenzia delle entrate. Pertanto la richiesta di documentazione direttamente agli assegnatari sarebbe stata illegittima e avrebbe comunque obbligato Area a verificare tutte le dichiarazioni sostitutive. L’acquisizione dalle banche dati è stata possibile per tutti i componenti dei nuclei familiari solo a partire da luglio 2014. Non sono state richieste invece differenze di canone per gli anni 2008 e 2009.

L’Azienda, consapevole che non si tratta di morosità in senso stretto non essendo correlata a omessi versamenti degli affittuari, ha messo in campo ogni iniziativa possibile per ridurre fortemente l’impatto, in particolare nei casi di importi rilevanti o di nuclei familiari che allo stato attuale abbiano una situazione di reddito particolarmente disagiata. Sarà inoltre preparato un bando speciale con le somme accantonate a titolo di residuo (pari a circa 1.142.000 euro) per il fondo sociale, destinate a chi si impegni con la sottoscrizione di un piano di rateizzazione a rientrare dal debito da conguaglio: si formulerà dunque una graduatoria che porterà all’erogazione di un contributo destinato a ridurre l’importo del conguaglio.
Commenti
15:20
«Come collettivo non possiamo che rilanciare l’appello di febbraio e chiedere all’Amministrazione comunale di prendere posizione, predisporre una delibera di Giunta che condizioni l’autorizzazione allo svolgimento di inziative pubbliche alla sottoscrizione di un codice etico di condotta che preveda l’adesione ai principi dell’antifascismo, antisessismo e antirazzismo», chiede il collettivo di recente formazione
12:57
All’incontro, organizzato dal circolo locale e dalla federazione provinciale del Partito democratico, parteciperanno il presidente dell´Anci Sardegna Emiliano Deiana, il segretario provinciale Gianpiero Cordedda, la deputata Giovanna Sanna ed il senatore Silvio Lai, assieme ai tanti amministratori del territorio
12/12/2017
All’ordine del giorno l’elezione degli organi statutari locali del partito e, nella circostanza, la disamina della situazione politica algherese e le prospettive future in vista delle prossime scadenze elettorali. Tra gli ospiti, il ministro della Salute Beatrice Lorenzin
12/12/2017
Giornata speciale quella di lunedì per la politica algherese. Sette ex Primi cittadini con l´attuale sindaco discutono di tutti i temi più importanti della città. «Vedo in ciascuno di voi una ricchezza, per quello che avete rappresentato e rappresentate, il carico di esperienza che portate non può essere inutilizzato»
© 2000-2017 Mediatica sas