Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariPoliticaLavoro › Telecom in Sardegna: 1000 posti a rischio
S.I. 24 febbraio 2015
«Sono oltre 1000 i lavoratori del settore delle telecomunicazioni che in Sardegna rischiano il posto. Particolarmente grave e´´ la situazione in cui si trova l´´azienda Telecom Italia, che conta circa 10 mila occupati in tutto il territorio nazionale, circa un centinaio in Sardegna»
Telecom in Sardegna: 1000 posti a rischio


CAGLIARI - «Sono oltre 1000 i lavoratori del settore delle telecomunicazioni che in Sardegna rischiano il posto. Particolarmente grave è la situazione in cui si trova l''azienda Telecom Italia, che conta circa 10 mila occupati in tutto il territorio nazionale, circa un centinaio in Sardegna».

A lanciare l'allarme è la parlamentare del Pd Romina Mura, che in un'interrogazione alla Camera chiede al Governo quali misure intenda adottare a tutela dei lavoratori del settore. Sul banco degli imputati per il deputato del Pd, e' proprio la principale azienda italiana di telecomunicazioni, che avrebbe «previsto una razionalizzazione delle sedi territoriali del caring services, servizi di assistenza alla clientela, con la chiusura di alcuni presidi e la costituzione di una nuova società; una società nuova- continua- che fa attivita' di caring deve produrre risultati economici che, al momento, non e' in condizioni di garantire. E la mancanza di garanzie sui risultati economici rischia di mettere in discussione il livello occupazionale oggi garantito da Telecom Italia».

Per Mura, è quindi necessario un intervento per «impedire che il piano di delocalizzazione delle attivita'' e dei servizi, dell'azienda Telecom, come molte altre che operano sul territorio nazionale, possa ripercuotersi negativamente su territori gia'' gravemente colpiti dalla crisi economiche, con pesanti effetti sotto il profilo sociale e occupazionale».
Commenti
23/3/2017
Da martedì 4 aprile, le imprese di Alghero potranno sfruttare i finanziamenti previsti per le aree di crisi industriale non complessa, in cui il territorio è inserito. Le novità saranno illustrate lunedì mattina, in una conferenza stampa prevista nella Sala Mosaico del Museo della Città
23/3/2017
Le lavoratrici o i lavoratori possono rivolgersi alla Consigliera di Parità tutte le volte che ritengono di aver subito una discriminazione nell’accesso al lavoro, nello sviluppo professionale e di carriera e nelle condizioni di lavoro in ragione del genere. Diletta Mureddu è la supplente
21/3/2017
Approvato le linee guida a cui dovrà adeguarsi Insar nella predisposizione del “Programma di accompagnamento all’esodo”. La dotazione finanziaria è di 6,7 milioni
22/3/2017
Dagli operai la richiesta alla Regione di interloquire con la multinazionale Indorama proprietaria della fabbrica per il rilancio della produzione di Pet
© 2000-2017 Mediatica sas