Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaCronaca › Anfiteatro Cagliari: condannati fratelli Palmas
S.A. 4 marzo 2015
Dieci mesi anche alla presidente dell´associazione. Queste le condanne pronunciate dalle prima sezione penale del Tribunale di Cagliari per le presunte irregolarità legate alla gestione dell´Anfiteatro romano di Cagliari. Assolta la funzionaria comunale
Anfiteatro Cagliari: condannati fratelli Palmas


CAGLIARI - Un anno e dieci mesi per l'impresario musicale Massimo Palmas, otto mesi al fratello Michele e 10 mesi per Maria Gabriella Manca, presidente dell'associazione che organizzava i concerti. Assolta, invece, la funzionaria comunale Luisa Lallai. Queste le condanne pronunciate dalle prima sezione penale del Tribunale di Cagliari per le presunte irregolarità legate alla gestione dell'Anfiteatro romano di Cagliari. Scattata la prescrizione per i fatti compresi tra il 2005 ed il 2006, i giudici hanno limitato la sentenza alle sole contestazione del 2007.

Per la vicenda dell'uso illegittimo dell'Anfiteatro il dirigente del Comune di Cagliari, Bruno Soriga, aveva scelto il giudizio abbreviato: subito assolto dall'accusa di peculato, Soriga era stato condannato ad un anno per abuso d'ufficio in relazione all'affidamento dell'Anfiteatro e all'assegnazione dei festeggiamenti di Capodanno 2005.

Nel processo che si è appena concluso davanti al collegio presieduto da Mauro Grandesso, il pubblico ministero Daniele Caria aveva chiesto la condanna a tre anni e sei mesi di carcere per Massimo Palmas ed un anno e quattro mesi per il fratello Michele; due anni di reclusione anche per Maria Gabriella Manca, oltre che l'assoluzione per Luisa Lallai. L'inchiesta della Procura era scattata attorno all'affidamento diretto dell'Anfiteatro per l'allestimento di concerti e spettacoli alla società Sardinia Jazz dei fratelli Palmas, secondo l'accusa assegnata senza un procedimento di evidenza pubblica.
Commenti
24/2/2017
Gli agenti della Squadra Mobile e della Sezione Volanti della Questura di Nuoro ha individuato gli autori del colpo messo a segno ieri, a Linea Bellezza, in Via Veneto
23/2/2017
Attorno alle ore 18 di oggi, una persona mascherata ed armata di coltello ha minacciato le tre commesse del Linea Bellezza di Via Veneto ed è scappata con circa 500euro
© 2000-2017 Mediatica sas