Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariPoliticaRegione › «Pigliaru in ritardo sull´Expo»
S.I. 14 marzo 2015
Così Cappellacci: «Secondo quanto ci risulta, a distanza di mesi dalla delibera di dicembre che stanziava 410 milioni di euro e a pochissimo tempo dall’inizio dell’evento, la Giunta Pigliaru ancora non ha definito con Laore le azioni di promozione delle produzioni agroalimentari a marchio di qualità per l’Expo 2015».
«Pigliaru in ritardo sull´Expo»


CAGLIARI - «Secondo quanto ci risulta, a distanza di mesi dalla delibera di dicembre che stanziava 410 milioni di euro e a pochissimo tempo dall’inizio dell’evento, la Giunta Pigliaru ancora non ha definito con Laore le azioni di promozione delle produzioni agroalimentari a marchio di qualità per l’Expo 2015». Lo ha dichiarato Ugo Cappellacci, consigliere regionale di Forza Italia e già presidente della Regione Sardegna.

«Visto che si accumulano ritardi – prosegue Cappellacci- e che i suoi assessori non mettono nell’azione di governo la stessa foga che mettono nei comunicati stampa, che non smentiscono ma confermano le nostre obiezioni, forse sarebbe meglio che il presidente della Regione riferisse in Consiglio sullo stato dell’arte della partecipazione della Sardegna all’Expo 2015. In tale occasione – prosegue Cappellacci- il presidente potrebbe altresì spiegare in che cosa consistano i ‘ritardi’ e i ‘problemi’ di cui si parla nella determinazione che proroga al 10 aprile, ovvero meno di tre settimane dall’inizio dall’evento l’Avviso “Contributi alle Pmi per la partecipazione a Expo Milano 2015»

«Considerato che l’investimento complessivo deliberato dalla Giunta è di tre milioni e mezzo di euro – ha concluso Cappellacci- e che l’Expo rappresenta un’opportunità imperdibile per un’isola come la nostra, i sardi hanno diritto di sapere con chiarezza che cosa sta succedendo”»
Commenti
19:43
L´assessore regionale degli Enti locali, nel suo intervento al convegno internazionale in corso di svolgimento nell´isola gallurese, ha auspicato una «collaborazione con l’Agenzia del Demanio per valorizzare i beni»
22/6/2017
Se vogliamo nuove infrastrutture e nuova qualità anche nella vitale materia dei Trasporti, dobbiamo cogliere ogni opportunità perché le ragioni della Sardegna siano ben presenti alle Istituzioni nazionali ed internazionali
22/6/2017
Si scontrano quotidianamente con la necessità di spostarsi e con la difficoltà di trovare un volo piuttosto che una nave che con prezzi ragionevoli consenta loro di attraversare il mare. Questo mare così bello e cristallino che fa della mia terra d´origine la prima in Italia nella classifica delle più belle spiagge della penisola, ha rappresentato da sempre un grande limite in termini di pari opportunità per i Sardi
22/6/2017
Il G7 è un evento planetario, che sia stato organizzato a Cagliari è già di per sé un risultato che offre alla città una risonanza internazionale. Ma l’ottimo lavoro di Pigliaru permette alla Sardegna, nell’intesa costruita insieme a Corsica e Baleari, di porre sul tavolo il tema dello svantaggio dell’insularità e pone le premesse per ridefinire tutta la conseguente politica europea sui trasporti
22/6/2017
Ieri mattina, è stata approvata in Consiglio regionale la mozione delle opposizioni (primo firmatario Luigi Crisponi dei Riformatori sardi) sul paventato accorpamento delle Camere di commercio
21/6/2017
Il presidente della Regione autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru ha firmato il decreto di nomina del nuovo assessore dei Lavori pubblici. L´attuale direttore generale dell´Assessorato sostituisce il dimissionario Paolo Maninchedda
21/6/2017
«La Sardegna chiede ulteriori soluzioni migliorative. La Conferenza delle Regioni non concede l´intesa al Codice», ha dichiarato ieri l´assessore regionale degli Affari speciali, che ha rappresentato la Giunta nella riunione della Conferenza delle Regioni a Roma
© 2000-2017 Mediatica sas